aderisci-projects

Lingue

Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish

Caratteri

Testimonianze

Iniziamo questa pagina con una testimonianza e un pensiero di Chiara Lubich che mi pare vale molto per una riflessione profonda e per un eventuale impiego delle nostre risorse, dei nostri doni intellettuali e della nostra capacità. Ecco le parole di Chiara:

chiara-lubich"Dare quello che abbiamo in sovrappiù o anche il necessario, se così ci suggerisce il cuore. Dare a chi non ha, sapendo che questo modo di impiegare le nostre cose rende un interesse smisurato, perché il nostro dare apre le mani di Dio ed egli, nella sua Provvidenza, riempie sovrabbondantissimamente, per poter dare ancora, e molto, e ricevere ancora e poter così venire incontro alle smisurate necessità di tanti. Diamo sempre: diamo un sorriso, una comprensione, un perdono, un ascolto; diamo la nostra intelligenza, la nostra volontà, la nostra disponibilità, diamo il nostro tempo, i nostri talenti, le nostre idee, (ogni idea è anche una responsabilità), la nostra attività; diamo le nostre esperienze, le capacità, i nostri beni riesaminati periodicamente perché nulla si ammucchi e tutto circoli. Dare: sia questa la Parola che non ci dà tregua. La vogliamo vivere a gloria di Dio e perché torni a rivivere lo spirito e la prassi dei primi cristiani".

Chiara Lubich