aderisci-projects

Calendario

Lingue

Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish

Caratteri

Quante cose da sognare! PDF Stampa E-mail

Un fiorellino spande profumo della carità.

DSCN3506--MARCO-E-FAMIIl fiorellino si chiama Marco.

Il profumo si chiama carità.

Come ? Leggi.

Quante volte da bambini abbiamo aspettato con trepidazione la festa del nostro compleanno ?

Quante volte, una settimana prima del fatidico giorno, abbiamo cominciato a fare il conto alla rovescia ?

Mancano sei giorni al mio compleanno

Mancano cinque giorni al mio compleanno

Mancano….

E quante cose da sognare.

Chissà quali regali, più o meno tutti avevamo la nostra lista dei desideri.

I tempi cambiano, gli anni passano, la società cambia e quindi anche i desideri dei bambini cambiano.

Oggi quasi tutti i bambini puntano il dito, su oggetti digitali, su playstation, su telefonini e su altre cose simili, quindi feste con amici, torte e via di questo passo.

scansione0001--ABISHEKMa, ripeto, quasi tutti i bambini. In quel quasi tutti non rientra il nostro Marco.

Marco, per il suo settimo compleanno, ha pensato bene di cambiare incredibilmente rotta dalle cose banali.

Il suo regalo lo aveva già scelto, aiutare un suo coetaneo meno fortunato di lui.

Da non credere.

Ecco il suo regalo, il suo personale regalo.

Aiutare un bambino povero dell’India.

Niente regali costosi o digitali, niente soldi per feste e torte.

Ma un povero bambino indiano a cui dare speranza.

Quale gioia per i genitori.

In questo momento di crisi europea, dove tutti pensano al soldino da risparmiare, ecco un’anima semplice che pensa ad aiutare qualcuno che sta peggio di tanti altri suoi piccoli coetanei.

Quale sorpresa e quale gioia per me, quando mi trovo, dinanzi al tavolo del mio ufficio,  tutta la famiglia al completo per questa nuova adozione.

Un giovane benefattore.

Ma come, tanti bambini vengono abbandonati dagli adulti preoccupati dalla crisi e dai dubbi, e un bambino di sette anni, vuole aiutare ?

Da non credere.

È proprio vero, c’è sempre da imparare dai più piccoli.

Quindi ben venga questo nuovo benefattore.

Sorpresa nella sorpresa, il nostro Marco sembra avere già le idee molto chiare, ha già deciso chi sarà il suo assistito.

Spontaneamente, e senza dubbi, sceglie un bambino di una delle zone più povere e lontane dal mondo urbano.

Una zona di confine tra il Kerala e il Karnataka.

Una zona povera, fuori dal mondo, quasi dimenticata dalla grande modernizzazione odierna.

Incredibile, questo bambino ha fatto volare la sua speranza proprio in una delle zone dove, tutt’oggi, sono presenti, molte famiglie povere.

Fitte e intricate foreste dove povere e isolate famiglie lottano quotidianamente contro la miseria.

Selvagge colline dove centinaia di bambini percorrono chilometri e chilometri di sentieri fangosi, erbosi, per poter raggiungere la scuola e per ritornare a casa.

Famiglie che non hanno mai potuto sperimentare una minimo di benessere.

Bravo Marco, penso che il tuo angelo custode abbia guidato il tuo cuore verso quelle povere famiglie, verso il richiamo di quei poveri bambini.

Nel giorno del suo settimo compleanno questo giovane benefattore darà inizio alla speranza per quel bambino.

Buon compleanno nostro piccolo benefattore.

Che tu possa essere d’esempio a molte persone.

O Dio, fa’  che il fanciullo Marco cresca in età, sapienza e grazia davanti a te e davanti agli uomini e gli altri giovani scoprano dall’esempio di Marco la tua carità nella purezza del loro amore e nell’impegno al servizio del prossimo.

Fratel Matteo Kavumkal

11 Marzo 2013.