aderisci-projects

Calendario

Lingue

Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish

Caratteri

Anelito dell'uomo alla ricerca di Dio. PDF Stampa E-mail

Fare esperienza di Dio

Fare esperienza di Dio non è un cammino complicato e tanto meno impossibile. Fare l’esperienza di Dio è sempre stato l’anelito profondo dell’uomo alla ricerca della verità. Così dice un salmo: “Il tuo volto, Signore, io cerco; non nascondermi il tuo volto”. Ma Dio non si dona a chi non si sforza di cercarlo; Dio non si dà facilmente a chiunque. E’ Padre di tutti, ma desidera la crescita dei propri figli. Per questo li stimola, ci stimola a camminare per raggiungere la meta. L’esperienza di Dio, la sua conoscenza, è una grazia ed è necessario chiederla con fede, con preghiera di supplica; una preghiera umile e fiduciosa: “ Signore, fammi fare l’esperienza di te; Signore, vieni..”.

Dio invita l’uomo a camminare sulle strade che Egli stesso propone, come fece con Abramo: “Esci dalla tua terra e va’ dove Io ti mostrerò”; ed egli si fidò. Queste cose non le comprendono i saggi e gli intelligenti, cioè coloro che fanno troppo affidamento sulle proprie risorse e che non hanno sperimentato l’avventura divina della fiducia piena in Colui che è Padre e fratello. Se Abramo lo consideriamo nostro padre nella fede, Maria è il modello per eccellenza della fiducia in Dio, Madre della speranza, che nella sua piccolezza, nella sua umiltà profonda, si è affidata totalmente al Signore.