aderisci-projects

Lingue

Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish

Caratteri

Andrea e Roberta PDF Stampa E-mail

roberta-andrea-papaSiamo Roberta ed Andrea del gruppo Montfortano di preghiera mariana "Regina della Pace". Il gruppo ha la sua origine presso il Santuario della Madonna di Medjugorie. Viviamo la devozione a Maria insegnata dal Santo Luigi Grignon de Montfort. Un gruppo di giovani con "Beppi" a capo e Fratel Giuseppe come guida spirituale, hanno iniziato ad incontrarsi in preghiera periodicamente. Dopo la partenza di Fr. Giuseppe, Fratel Dionisio (il direttore dell'Istituto 'Ca Florens) ha continuato ad animare il gruppo, che ormai ha quattro anni di vita. Ne fanno parte circa quaranta giovani di ambo i sessi. Ci troviamo per l'incontro di preghiera due volte al mese. Per più di quattro anni abbiamo pregato, meditato ed approfondito la devozione alla Madonna, la parola di Dio e la vita cristiana. Con il ritorno di Fratel Matteo a Ca' Florens, la guida spirituale del gruppo è passata a lui. Prima di tutto egli ci ha preparato con una catechesi alla consacrazione a Gesù Cristo, Sapienza Incarnata per mezzo della SS.ma Maria; il corso è durato nove mesi. Nel mese di maggio 2005 e precisamente il 7 maggio, con una solenne cerimonia nella cappella di Ca' Florens, abbiamo fatto la consacrazione secondo l'insegnamento di Montfort. Fratel Dionisio Santoro ha celebrato la Santa Messa.

Fratel Matteo si è reso disponibile ad ascoltare e guidare i giovani del gruppo che hanno problemi di varia natura. Ha spiegato al gruppo che la preghiera e la vera vita cristiana deve condurre all'azione concreta di carità. Ha spiegato inoltre che una persona può donare un sorriso, tempo, conoscenza, amicizia, collaborazione, presenza e anche denaro. Ha spiegato in cosa consisteva la sua attività di adozioni a distanza, di cui non eravamo a conoscenza. Durante il terzo incontro di preghiera, abbiamo deciso di adottare due bambini come gruppo. In seguito alcune persone del gruppo hanno deciso di intraprendere una adozione a distanza individualmente.

Lo scorso mese di maggio, Andrea ed io ci siamo sposati e Fratel Dionisio ha presieduto la cerimonia. Tutto il gruppo ha partecipato e il pranzo è stato poi organizzato presso l'aula magna di Ca' Florens.

Il punto principale del nostro racconto è questo: in ricordo del nostro matrimonio, abbiamo adottato un bambino a distanza di nome Antony Jesbin e così la nostra famiglia appena nata ha da subito un "figlio a distanza". Vogliamo portare a termine, come i genitori con i propri figli, il nostro impegno verso questo nostro figlio lontano.

Inoltre, desideriamo estendere il nostro invito a tutti i giovani, che inizieranno una vita matrimoniale, a dare una mano ai bambini che non possono studiare senza un aiuto concreto.

Andrea e Roberta
Zero Branco, 31/08/05